L’ortodonzia si occupa di riposizionare i denti storti attraverso l’ausilio di diversi tipi di apparecchi, mobili o fissi. Si vanno a correggere difetti di occlusione ed allineamento o combaciamento delle arcate dentali, prodotte da anomalie della posizione e dello sviluppo dei denti. Difetti questi che possono provocare problemi estetici e funzionali, ovvero disturbi a carico della muscolatura masticatoria e delle articolazioni temporo-mandibolari.

Trattamenti

I trattamenti ortodontici hanno il vantaggio di offrire una bocca sana, un sorriso ed un aspetto accettabile e duraturo per tutte la vita e sono volti al raggiungimento ottimale della masticazione e del benessere complessivo, anche estetico, del paziente.

Gli apparecchi ortodontici possono essere fissi e mobili. I primi s’incollano o si cementano ai denti, i secondi sono applicati e rimossi direttamente dal paziente. Ci sono anche gli apparecchi ortodontici estetici, che preservano durante il trattamento l’estetica del sorriso, come ad esempio gli attacchi in ceramica policristallina, oppure gli attacchi incollati sulla superfice linguale dei denti o ancora il più recente trattamento con mascherine trasparenti Invisalign.

Non ci sono limiti di età per potere praticare una terapia ortodontica linguale, purchè ci si trovi di fronte ad una dentizione permanente completa, e quindi da circa 14 anni in poi, ed inoltre che ci siano le condizioni necessarie alla realizzazione della stessa.

Vantaggi

  • allineamento corretto dei denti

  • restituzione di un sorriso sano e naturale

  • salute dei denti e del loro apparato di sostegno

  • funzione masticatoria efficiente

  • stabilità nel tempo dei risultati ottenuti

  • verifica ed eventuale correzione di abitudini viziate come il succhiamento del dito o l’onicofagia e del corretto meccanismo di deglutizione, tutte condizioni che possono favorire molocclusione o altre patologie

CONDIVIDI SU