Ortodonzia

L'ortodonzia è una branca dell'odontoiatria e si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa facciali, correggendo i difetti del combaciamento delle arcate dentarie tra loro, o quelli di posizione dei singoli denti nei loro rapporti con le altre strutture della bocca (malocclusioni).
I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

  • allineamento corretto dei denti;
  • salute dei denti e del loro apparato di sostegno;
  • funzione masticatoria efficiente;
  • buona estetica del viso;
  • stabilità nel tempo dei risultati ottenuti.

Il combaciamento dei denti è strettamente connesso all'attività funzionale della muscolatura masticatoria e delle articolazioni temporo-mandibolari. Quando i denti non combaciano bene la mandibola subisce una modifica nel suo assetto posturale che può riflettersi in una disfunzione muscolare e articolare da cui può generare dolore nel distretto cranio facciale.

Gli apparecchi ortodontici possono essere fissi e mobili. I primi s'incollano o si cementano ai denti, i secondi sono applicati e rimossi direttamente dal paziente. Ci sono anche gli apparecchi ortodontici estetici, che preservano durante il trattamento l'estetica del sorriso, come ad esempio gli attacchi in ceramica policristallina, oppure gli attacchi incollati sulla superfice linguale dei denti Sistema Incognito (foto), o ancora il più recente trattamento con mascherine trasparenti Invisalign (foto).

Non ci sono limiti di età per potere praticare una terapia ortodontica linguale, purchè ci si trovi di fronte ad una dentizione permanente completa, e quindi da circa 14 anni in poi, ed inoltre che ci siano le condizioni necessarie alla realizzazione della stessa.

Non dimentichiamoci inoltre che risolvere le malocclusioni è importante non solo perchè una bocca con i denti in ordine è più bella e ci regala certamente la voglia di mettere in mostra il nostro sorriso, ma anche perchè si tiene pulita molto più facilmente e si facilitano tutti i processi di autodetersione che la nostra lingua e le nostre guancie attuano sulle superfici dei denti.